chain
chain

Regole della Scopa

Come giocare a Scopa

La Scopa è un vecchio gioco italiano. Appartiene alla famiglia di giochi in cui i giocatori cercano di prendere o pescare le carte che ci sono sul tavolo creando combinazioni con le carte che hanno in mano.

OBIETTIVO DEL GIOCO

L’obiettivo principale del gioco è accumulare il maggior numero di punti con le carte prese, creando combinazioni che raggiungano 15 sommando le carte scoperte che si trovano al centro del tavolo e le carte che si hanno in mano, prediligendo sempre quelle del seme di denari e soprattutto i sette dato che, insieme alle Scope, sono le carte che danno più punti alla fine del gioco.

MAZZO DI CARTE

Si utilizza un mazzo di 40 carte spagnole.

NUMERO DEI GIOCATORI

Si gioca in due, tre, quattro o sei giocatori, creando in questi due ultimi casi due squadre avversarie formate rispettivamente da due o tre giocatori.

ORDINE E VALORE DELLE CARTE

Nella Scopa l’ordine delle carte è indifferente.

Per quanto riguarda il valore, il re vale 10, il cavallo 9, il fante 8, mentre in tutte le altre carte il valore è dato dal numero che vi è indicato sopra.

Il gioco segue per turni andando rigorosamente in senso orario e ogni giocatore, quando è il suo turno, dovrà giocare obbligatoriamente una delle carte della sua mano come descritto in precedenza. Quando tutti i giocatori hanno calato le tre carte della loro mano, il mazziere distribuirà nuovamente tre carte per ogni giocatore. Il gioco continua in questo modo finché non finiscono le carte del mazzo.

Durante l’ultima distribuzione delle tre carte, il mazziere deve annunciare a voce alta: “Ultime”. Il giocatore che realizza l’ultima presa si prenderà tutte le carte che rimangono scoperte al centro del tavolo, le quali dovrebbero raggiungere una somma di 10, 25, 40 o 55, come prova che non si sia commesso alcun errore nel corso della smazzata. In caso di errore, si dovrebbero controllare le prese di ogni giocatore per applicare la penalità indicata più avanti.

Quando il mazziere, collocando le quattro carte scoperte al centro del tavolo, vede che la loro somma è 15 o 15 più 15, le prenderà per sé, contando rispettivamente una o due Scope, senza dover prendere dal mazzo altre quattro carte. Il giocatore di mano inizia il gioco come già specificato.

DISTRIBUZIONE DELLE CARTE

Ogni giocatore prende una carta dal mazzo. Distribuisce le carte il giocatore che ha estratto la carta di valore maggiore il quale, dopo averle mescolate bene, passerà il mazzo al giocatore alla sua sinistra per alzare.

Il mazziere distribuirà tre carte per giocatore di una in una e posizionerà poi, al centro del tavolo, quattro carte scoperte. Il mazzo delle carte restanti rimarrà sulla sua destra. Nelle smazzate successive, il mazziere sarà sempre il giocatore successivo in senso orario.

INIZIO E SVILUPPO DEL GIOCO

Inizierà a giocare il giocatore che si trova alla destra del mazziere, che posiziona una delle sue carte scoperta al centro del tavolo, cercando di farla combaciare con quelle già scoperte con l’obiettivo di ottenere 15 come somma. In questo caso, prenderà tali carte e le posizionerà coperte vicino a lui.

Un giocatore fa Scopa quando la carta che gioca raggiunge 15 se sommata con tutte le carte scoperte al centro del tavolo. In questo caso, lascerà una di queste carte scoperta per verificare il numero di Scope realizzato alla fine della smazzata. Se le carte del giocatore non combaciano con nessuna di quelle scoperte al centro, il giocatore dovrà comunque calare una carta.

Per raggiungere una somma di 15, sarà necessario giocare una delle sue carte scoperta insieme alle altre, passando il turno al giocatore successivo.

PUNTEGGIO

In una partita in genere si arriva a 21 o 31 punti, raggiungendo questo punteggio con una o più smazzate. Ogni volta che termina una smazzata, ogni giocatore controllerà le carte delle sue prese segnando per sé:

  • Per ogni scopa -> 1 Punto
  • Se possiede tutti i denari -> 2 Punti
  • Se possiede la maggior parte dei denari -> 1 Punto
  • Per il “settebello” (sette di denari) -> 1 Punto
  • Per i 4 sette (includendo il valore del settebello) -> 3 Punti
  • Se possiede la maggior parte dei sette -> 1 Punto
  • Se possiede la maggior parte delle carte -> 1 Punto
  • Se l’avversario ha meno di 10 carte -> 2 Punti

Se l’avversario non ha realizzato nessuna presa, perde direttamente la partita.

NOTA: Il valore assegnato alle carte serve solo al fine di combinarle per ottenere 15 come somma.

PENALITÀ

Il giocatore che per sbaglio prenda carte la cui somma non è 15 viene penalizzato con quattro punti più il valore delle Scope realizzate da tutti i giocatori in quella smazzata. (Questa regola non si applica nella versione di Torofun)

Se un giocatore gioca la sua carta e non si accorge che la somma è 15 con una o tutte le carte al centro del tavolo, perde la presa nel momento in cui il giocatore successivo gioca la sua carta. Quest’ultimo può aggiudicarsi la presa del giocatore precedente, realizzando, inoltre, la sua mossa.

Regole Scopa